“QUANDO JORGE è CADUTO, TUTTO IL MIO CORPO TREMAVA, E HO DETTO, «NON SO COSA FARE»” – ÁLEX MáRQUEZ

Álex Márquez ha ottenuto il suo primo podio della stagione di MotoGP con un terzo posto al GP di Germania – e è riuscito a condividere i primi tre posti con suo fratello, Marc, per la prima volta.

Il risultato è stato reso possibile non solo grazie a una ripresa impressionante dei due piloti del team Gresini, ma anche grazie alla caduta di Jorge Martín (Prima Pramac/Ducati) nell’ultimo giro, che li ha promossi al secondo e al terzo posto.

Nella conferenza stampa post-gara, Álex Márquez ha ammesso di non aspettarsi di salire sul podio: ‘È una giornata davvero buona per noi. È un podio inaspettato per me; prima della gara stavo dicendo che il settimo posto sarebbe già stato un obiettivo reale per noi perché non avevamo il passo questo weekend. Ma abbiamo apportato alcune modifiche per la gara che stavano funzionando molto bene. Già nel warm-up non mi stavo male. Alla fine, sono così felice di condividere il podio con Marc‘.

Riflettendo sui suoi sentimenti e pensieri durante la gara, Álex Márquez ha rivelato: ‘Ero lì e dicevo, “Ok, ora tre giri alla fine, terzo e quarto, cosa facciamo?”. Ma alla fine, quando Jorge è caduto, tutto il mio corpo tremava e ho detto, “Non so cosa fare”. Stavo solo guardando i maxi schermi per vedere dove era Enea [Bastianini], perché sappiamo che negli ultimi giri è molto veloce. E alla fine stavo solo cercando di controllare fino alla fine perché ero un po’ troppo al limite con le gomme‘.

2024-07-08T13:00:31Z dg43tfdfdgfd