OLANDA-INGHILTERRA, LE PAGELLE DI CM: WATKINS EROE NAZIONALE, BELLINGHAM IN OMBRA. DISASTRO DE VRIJ

Olanda-Inghilterra 1-2

OLANDA

Verbruggen 6.5: difende i pali con grande senso della posizione, facendosi trovare pronto in ben più di un'occasione. Sfiora anche la parata sul rigore di Kane. Sale in cattedra con ottimi interventi

Dumfries 6: rigore generoso? Certamente, ma rimane l'intervento scomposto ai danni di Kane. Si fa perdonare salvando sulla linea un gol già fatto di Foden e colpendo una traversa su corner (dal 93' Zirkzee SV)

De Vrij 5: una partita solida, senza sbavature, sino all'errore decisivo quando si fa aggirare da Watkins

Van Dijk 6: grande sicurezza al centro della difesa anche contro un avversario scomodissimo come Kane Aké 5.5: timido, anche troppo. Fa fatica a trovare spazio per dialogare sulla fascia, bloccandosi nella retroguardia

Schouten 6: in difficoltà, ma con Veerman migliora la sua partita

Xavi Simons 7: un bolide da 116 km/h sotto l'incrocio per sbloccare la sfida. Il giovane talentuoso classe 2003 si rende protagonista assoluto (dal 93' Brobbey SV)

Reijnders 5.5: geometrie che mancano all'Olanda. Per sua fortuna, già dopo la mezz'ora la mediana di Southgate non riesce più ad andare a mille all'ora, ma quanta sofferenza

Malen 5: senz'altro il più in ombra del tridente offensivo di Koeman. Nessun acuto, pochi spunti. Un silenzio non da semifinale (dal 46' Weghorst 5.5: entra per dare sostanza al reparto offensivo, ma dalle sue parti non arrivano buoni palloni) Depay 5.5: non ha il tempo di incidere nella sfida. Una mezz'ora sottotono prima di essere sostituito per un problema muscolare (dal 35' Veerman 6: il suo ingresso dà maggiore sostanza al centrocampo)

Gakpo 5: dopo una frazione vissuta lontana dai livelli mostrati in questi Europei, si accende nella ripresa

CT Koeman 6: la sua squadra esce a testa alta e anche lui è bravo a correggersi in corsa con l'ingresso di Veerman

INGHILTERRA

Pickford 6.5: colpevole sulla rete di Xavi Simons, ma si supera sulla deviazione di Van Dijk. Tiene a galla la sua squadra e centra la finale Walker 6: esterno aggiunto per quanto spinge sulla destra. Un braccetto offensivo

Stones 6: si fa valere in ogni situazione nella quale viene chiamato in causa

Guehi 6: una prestazione ordinata, tranquilla

Trippier 6: Malen è un cliente semplice questa sera. Tiene la posizione con attenzione, lasciando i compiti di spinta al collega Saka (dal 46' Shaw 6: qualche buona sgroppata sulla sinistra, dà freschezza alla manovra)

Mainoo 7: il gioiello dello United è una spina nel fianco nella mediana olandese. Taglia con i suoi inserimenti e ringhia sulle caviglie di ogni avversario (dal 93' Gallagher SV) Rice 5.5: non hai mai perso un pallone in tutti gli Europei, tranne oggi. Perde una sfera sanguinolenta che permette il vantaggio degli Oranje

Saka 6: qualche buona azione sulla sua fascia, ma nulla di sensazionale (dal 93' Konsa SV)

Bellingham 5.5: salvate il soldato Jude. Il numero 10 tocca tanti palloni nell'ultima porzione di campo, ma non emerge con la giocata decisiva

Foden 6.5: Dumfries e l'incrocio dei pali gli negano la gioia del gol, ma il pupillo di Guardiola è in ottima forma. Svaria per tutto il fronte offensivo (dall'81' Palmer SV)

Kane 7: freddo, lucido, decisivo, ma non solo. Viene in mezzo al campo, gestisce, dialoga, imposta il gioco. Dire attaccante è riduttivo. L'uragano firma la semifinale su calcio da rigore (dall'81' Watkins 8: porta l'Inghilterra in finale. Eroe nazionale)

CT Southgate 7.5: dopo tante critiche, si prende la scena. La sua Inghilterra gioca come mai aveva fatto in questo Europeo, reagendo bene allo svantaggio e sapendo soffrire nel secondo tempo

2024-07-10T21:30:54Z dg43tfdfdgfd